La storia dell'OMTH

L’Organizzazione è stata costituita a Chaudefontaine, Belgio, il 27.11.1977 da una serie di Organizzazioni internazionali con il compito di promuovere, nei vari Continenti, lo sviluppo del termalismo nei suoi molteplici aspetti scientifici, tecnici, economico-politici. Le personalità che ne determinarono la fondazione furono Ivan Ivanovich Kozlov, mitica e prestigiosa personalità del termalismo sovietivo di indiscussa e riconosciuta rilevanza internazionale; Enrico Chiostri - Italia; Marcial Campos Farina - Spagna; Coste - Floret - Francia.

I Presidenti che si sono succeduti sono stati: Prof.R.Gualtierotti, Università di Milano - Italia, Marcial Campos Farina - Spagna, Adrian Barthélémy, Presidente della Chain Termale du Soleil di Parigi - Francia, Andrey Ostroverkov - Russia.

Nel Novembre 2002 la Presidenza è stata affidata ad Ennio Gori, Italia, confermato nel 2008. Presidente onorario Andrey Ostroverkov.

In questi decenni in intesa con la SITH (Società Internazionale di Tecnica Idrotermale) e con le altre organizzazioni associate, ha organizzato congressi, seminari, giornate di studio, corsi di specializzazione in termalismo.

I rapporti col sistema termale dell’Unione Sovietica e poi della Russia sono sempre stati, nei decenni, intensi e determinanti per delineare le linee strategiche dell’azione della OMth. Ricordiamo in particolare l’impegno profuso di Ivan Ivanovich Kozlov, dal suo successore Juri Stupin ed infine da Andrey Ostroverkov, Presidente della OMth e dal 2002 eletto e poi confermato Presidente Onorario.

In questi ultimi decenni il termalismo ha avuto una crisi di identità e pertanto compito essenziale di OMth è stato quello di definire nuove linee strategiche tali da promuovere un “modello di termalismo” inteso nella sua storia, la sua attualità, il suo futuro, nuovo punto di riferimento nelle diverse aree geografiche

Abbiamo ritenuto che l’Europa fosse una significativa entità di riferimento ed abbiamo iniziato un lungo percorso di dibattito e di proposte concretizzato in due Congressi a Levico Terme (Italia) il 14-15-16 Ottobre 2005, impostato su “Attualità, prospettive del termalismo e della sua legislazione in Europa e nelle diverse aree geografiche”, a Cuntis (Spagna) – 11-13 Gennaio 2008 – “Le Terme nel 21° secolo”. Al Congresso di Levico uno dei relatori fu Andrey Ostroverkov.

Nelle due manifestazioni congressuali, con la partecipazione dei massimi esperti del termalismo di tre Continenti, indicavamo le linee su cui il termalismo doveva trovare espressione nell’intera Unione Europea in particolare, oltre agli aspetti caratterizzanti una moderna industria termale, la essenziale libera scelta da parte dei cittadini del centro termale a livello U.E. secondo le proprie esigenze terapeutiche.

A Levico Terme (Italia) - 8-9 Maggio 2009, venne celebrato un Congresso – “La nuova salute in Europa –Cure per tutti senza frontiere – Prospettive di sviluppo per il termalismo”.

Prendemmo atto, con viva soddisfazione, che il Parlamento Europeo il 23 Aprile 2009 aveva approvato in prima lettura la Direttiva concernente l’applicazione dei diritti dei pazienti relativi all’assistenza sanitaria transfrontaliera.

Questa consentirà ai cittadini europei, 500 milioni, di usufruire liberamente delle terapie termali nei 27 Stati dell’Unione, purchè tali prestazioni siano riconosciute sia dallo Stato di appartenenza che da quello nel quale la prestazione viene erogata.

Con questi risultati il “modello di termalismo” elaborato trovava una precisa area di concreta identificazione. Di questo informammo Profkurort e lo stesso con nota del 15.06.2009 espresse il proprio apprezzamento per i risultati ottenuti, anche per la partecipazione attiva di OMth, poiché tali provvedimenti potrebbero trovare approvazione anche nella “comunità di stati indipendenti” di cui la Russia fa parte.

Sistematica è la partecipazione alla manifestazione congressuale “Thermal World Forum” che ogni anno, nel mese di Novembre, si celebra ad Abano Terme (Italia), momento di incontro delle più significative esperienze termali di tutta Europa.

In Brasile ad Aguas de Sao Pedro – S.Paolo – sono stato relatore al I° Congresso Brasiliano di Crenologia ed Idrologia Medica organizzato dal Ministero Federale per le miniere e le acque, svoltosi nei giorni 29 Settembre-02 Ottobre 2009 sul tema “La OMth ed il termalismo nell’America del Sud”.

Si è trattato di una opportunità che ha consentito di esporre le nostre proposte non soltanto per lo sviluppo del termalismo in Brasile, ma per l’intero Continente Latino-Americano.

In Marocco, Africa del Nord, a Rabat il 23 Maggio 2010 ho partecipato ad una tavola rotonda sullo sviluppo del termalismo nel Sud del Marocco organizzato dall’Agenzia per la promozione economico e sociale delle Provincie del Sud del Marocco, organo alle dipendenze dell’Ufficio del Primo Ministro del Regno.

L’iniziativa era di notevole rilievo ed ho potuto esporre le nostre proposte. L’Agenzia ha auspicato una stretta collaborazione per il concreto sviluppo del termalismo in quel Paese.

Queste informazioni hanno voluto esprimere le linee sostanziali che hanno caratterizzato la OMth dalla sua costituzione ai nostri tempi. In sintesi una Organizzazione presente in tre Continenti, un impegno tenace e coerente alle intuizioni delle eminenti personalità che la costituirono: Kozlov, Chiostri,Campos Farina, Coste- Floret.

Levico Terme, sabato 7 ottobre 2017, Palazzo delle Terme

Levico Terme 21-22 Ottobre 2016
DOCUMENTO FINALE

convegno LEVICO 2017 1

ORGANIZZAZIONE MONDIALE DEL TERMALISMO
WORLD HYDROTHERMAL ORGANIZATION
Palazzo Terme - via Vittorio Emanuele - 38056 Levico Terme (TN) - Italy
Tel. +39 0461 727700 - Fax +39 0461 727799
e-mail: info@omth.com
C.F. IT 01846730222
 

Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti, necessari per la fruizione del servizio.

Leggi l'informativa